dna cervello coscienza consapevolezza educazione
dna cervello coscienza consapevolezza educazione
International Society of Neuropsychophysiology DNA cervello coscienza consapevolezza educazione
International Society of NeuropsychophysiologyDNA cervello coscienza consapevolezza educazione

Carissimi Docenti,

       oggi è il giorno di Natale di Gesù, ovvero il ricordo del Natale di Gesù che è avvenuto oltre duemila anni fa.

       Grande è la mia sofferenza nell’aver scoperto che abbiamo due cervelli, uno dei quali memorizza e ripete secondo ordini, ricatti, tradizioni, paure e l’altro che continua a suggerirci che dobbiamo uscire da questa situazione perché non siamo robot, automi, zombi.

       Eppure, se ci pensate, sono migliaia di anni che l’Umanità a tutti i livelli ripete sempre le stesse cose.

       La NeuroPsicoFisiologia è stata creata per illuminare il cammino degli uomini, soprattutto di quegli uomini che percepiscono le Grandi Verità che si celano nei Messaggi lasciatici dai Grandi Saggi della Storia, i quali avevano spiegato e rivelato che la Donna e l’Uomo sono una immensità tale che non dovrebbero ripetere le informazioni, ma creare la Gioia della Vita, nel rispetto di quei Valori espressi dai Grandi Saggi.

       Il mio compito e quello di altri, soprattutto quelli dell’ISN, è quello di dimostrare la Verità Assoluta di quanto stiamo affermando.

Invito tutti a distinguere la ripetitività dal dinamismo della realtà.

La nostra ragione di Vita è dimostrare tutto questo.

       La NeuroPsicoFisiologia  è l’unico Metodo Scientifico che, indiscutibilmente, dimostra la Verità: la Verità dell’Amore, della Giustizia, della Libertà, dell’Economia, della Dignità, del Tempo e dello Spazio sono a disposizione della Creatività del nostro Io Cosciente, che si rifiuta di ripetere.

       Oggi, proprio nel giorno di Natale, volevo spiegarvi questo, in modo tale che comprendiate una volta per tutte il Messaggio Meraviglioso ed Evolutivo di Gesù Cristo, che ha dato la Sua Vita e le Sue Sofferenze per far evolvere le coscienze, in modo tale che non accadesse quello che, purtroppo, per ora è accaduto.

       L’intera Umanità è in mano a pochi cervelli che, come “bravi” ricattatori, gestiscono la vita degli uomini.

       Sappiate che la mia sofferenza è grande e che da quando sono nato conosco il processo che deve assolutamente liberare  l’Umanità da questa terribile prigione che è l’ignoranza di quanto  noi stiamo spiegando con la NeuroPsicoFisiologia.

Basta andare sul sito per capire tutto questo.

       Sbrigatevi a spiegare a tutti tutto questo, perché è veramente terribile vedere l’Umanità ubbidire alle paure, all’arroganza dell’ignoranza.

Basta.

Venite fuori.

Vi assicuro che niente potrà fermarvi.

       L’Universo intero è con noi, poiché il Pianeta Terra è il meno evoluto degli altri.

Vi spiegherò il resto con il prossimo messaggio.

A presto.

       Vi saluto e vi auguro un Concreto e Sostanziale Natale della Coscienza.

                                                                                Professor Michele Trimarchi