dna cervello coscienza consapevolezza educazione
dna cervello coscienza consapevolezza educazione
International Society of Neuropsychophysiology DNA cervello coscienza consapevolezza educazione
International Society of NeuropsychophysiologyDNA cervello coscienza consapevolezza educazione

MONDO NATURALE

 

E

 

MONDO ARTIFICIALE

 

 

Professor Michele Trimarchi

 

        L’evoluzione del pensiero umano ha creato un mondo di artefatti che è diventato un  mondo nel mondo, del quale l’uomo, con la sua storia culturale, è il protagonista.

     

       Quindi abbiamo due mondi: uno naturale e uno artificiale.

Una grande guerra è un atto in questo momento sul nostro pianeta: questa guerra, non dichiarata ma in atto, è tra il mondo biologico-naturale ed il mondo artificiale.

      Chi vincerà questa guerra?

 

Se il mondo artificiale vincesse su quello naturale, l’uomo perderebbe automaticamente la guerra, perché distruggerebbe sé stesso, come in parte già sta facendo.

   

      I due mondi vivono e si integrano dinamicamente nei nostri due emisferi cerebrali, dove l’emisfero sinistro realizza e costruisce gradualmente tutto il simbolismo educativo e culturale con il quale comunichiamo agli altri le nostre esperienze e costruiamo il ragionamento logico, che è strettamente legato al simbolismo stesso.

   

       L’emisfero destro, invece, rimane fisiologico alla propria genetica e realizza in sé il dinamismo della verità delle proprie esperienze senza i limiti dei modelli sociali, per cui è creativo, è temporalmente reale e nelle sue funzioni superiori crea nell’individuo quel mondo di sensazioni che gli consentono di trascendere la materia.

   

       Visto che i due mondi nascono da un unico mondo (quello naturale) per fare la pace non ci resta che “mediare” tra i due mondi, affinché si integrino e diventino uno.